Autoscuola e Agenzia Valle Brembana snc
Autoscuola e Agenzia Valle Brembana snc

In questa sezione vi teniamo aggiornati sulle novità di Autoscuola e Agenzia Valle Brembana snc e le principali novità del C.D.S.

Novità

NUOVA CATEGORIA PATENTE: B96

 

Con questa nuova categoria si possono guidare veicoli della patente B con al seguito rimorchio sup. 750 Kg. fino ad un peso compl. di 4.250 Kg. BASTA SOLO LA PROVA PRATICA DI GUIDA !! non necessita di altro

Da DICEMBRE 2014 nuova modalità quiz CICLOMOTORI con sistema COMPUTERIZZATO e da

MARZO 2015 anche per le patenti SUPERIORI nuovo esame a QUIZ.

 

SONO INIZIATI I CORSI PER IL RINNOVO DELLA C.Q.C.

 

i corsi si tengono solitamente il LUNEDI' e MERCOLEDI' dalle ore 19 alle 22

 

Si ricorda che anche se la validità della C.Q.C. è stata prorogata di 2 anni, ciò non toglie che il corso per il suo rinnovo DEVE ESSERE EFFETTUATO.

 

SIAMO ORMAI AGLI SGOCCIOLI, SI AVVICINA LA DATA DEL 9/9/2016 TERMINE ULTIMO PER RINNOVARE LA C.Q.C. DOPO I 2 ANNI  CONCESSI DI PROROGA.....

SONO ARRIVATE LE APP PER ESERCITARSI DIRETTAMENTE DAL CELLULARE

 

scarica direttamente sul tuo cellulare le nostre APP ti eserciti a casa, ma sarai seguito anche da noi in aula

CORSI DI FORMAZIONE SULL' UTILIZZO MEZZI E MACCHINARI DA LAVORO

Iniziamo da GIUGNO 2016 i corsi sulla sicurezza

CORSI DI RINNOVO C.Q.C.

aula multimediale aula multimediale

novita' svolgimento corsi rinnovo cqc.

Cambiano le modalità di svolgimento dei corsi dal 4/6/2014 - OBBLIGO presenza del MEDICO e dell'ESPERTO...........

FINE DI UN CORSO CQC (dopo tante ore passate assieme, non può che nascere AMICIZIA e finire in questo modo).

NUOVE PATENTI EUROPEE dal 19/1/2013

tipo patente            veicoli abilitati                                        età

AM                            CICLOMOTORI                                                        14

A1                             MOTOCICLI fino 125cc                                            16

                                 e potenza di 11Kw

                                 TRICICLI pot.max. 15Kw

                                 MACCHINE AGRICOLE di largh.m. 1,60 -

                                 lungh. 4m-h.2,50  velocità max. 40 km/h

                                 RAPPORTO peso/pot. <0,1 Kw/kg

A2                             MOTOCICLO con o senza                                         18

                                 carrozzetta potenza tra i 25 e 35 Kw

                                 cilindrata > 400cc

A                               MOTOCICLI con o senza carrozzetta                        20 (con 2 anni di patente A2) o                                   potenza > 35 kw                                                    24 anni

                                 TRICICLI potenza sup. 15 Kw                                  21

B1                             QUADRICICLO pot. max. 15 Kw massa                     16

                                 a vuoto < 400 kg (550 se destinato trasp cose)

B                               AUTOVEICOLI max 3,5 t. e 9 posti con                       18

                                 rimorchio max 750 kg o complesso <3,5t

                                 MACCHINE AGRICOLE E OPERATRICI non eccezionali

                                 TRICICLI con potenza sup. ai 15 kw

B cod.96                     VEICOLO con RIMORCHIO fino a 4.250 kg                  18

                                (solo esame di guida per possessori già di patente B)

BE                             COMPLESSO DI AUTOVEICOLO di 3,5t +                     18

                                 RIMORCHIO  max 3,5 t (tot. 7 t)

C1                             AUTOCARRI max peso compl. 7,5 t                            18

C1E                           AUTOCARRO di ctg.C1 + RIMORCHIO                         18

                                 massa totale del complesso max. 12 t

C                               AUTOCARRI sup. 3,5 t con rimorchio                          21

                                 inf. 750 kg (questa ctg. si può conseguire

                                 anche prima dei 21 anni ma con possesso

                                 di CQC corso da 280 ore)

CE                             AUTOTRENI e AUTOARTICOLATI                                21

D1                             AUTOVEICOLI con nr.posti < 17 e                              21

                                 lungh. < 8 m. anche con rimorchio 750 kg

D1E                           AUTOVEICOLI di ctg. D1 + RIMORCHIO                       21

                                 > 750 kg

D                               AUTOVEICOLI TRASP.PERSONE (BUS)                 24 o 21 anni se in possessodi CQC

                                > 17 posti + rimorchio di max 750 kg

DE                            AUTOVEICOLI di ctg. D + RIMORCHIO                  24           "                      "

                                > 750 kg

 

DURATA DI VALIDITA' DELLE PATENTI (art. 126 cds)

 

ctg. A, B, BE: 10 anni fino al 50° anno; 5 anni dal 50° al 70° anno d'età; 3 anni dal 70° al 80° anno età;

                     1 anno o max 2 anni dopo l'80° anno d'età

ctg. C, CE: 5 anni fino al 65° anno d'età poi ogni 2 anni previo accertamento visita commissione.

                 Dopo il 65° anno non è ammesso guidare autotreni e autoarticolati sup. a 20 t.

ctg. D, DE: 5 anni fino al 60° anno d'età poi ogni anno fino al 68° 

LIMITAZIONI PER NEO-PATENTATI (art. 117 cds) vedi anche sito:  www.ilportaledellautomobilista.it

(vedi nostro sito links utili)

 nella sezione Utilità, poi cerca Limiti Neo-Patentati e digita il Nr. di Targa del veicolo oggetto di ricerca

 

Per il 1° anno di patente non è ammesso guidare veicoli (compresi autocarri) il cui rapporto peso/potenza riferito alla tara, sia superiore ai 55 Kw/t.; per le autovetture (ctg. M1) si applica anche la riduzione alla potenza max non superiore ai 70 kw. 

Per i primi 3 anni inoltre non si possono superare i limiti di velocità di: 90 km/h su strade extraurbane e 100 km/h in autostrada

PATENTI SPECIALI CON AUTO MULTI ADATTATA:

 

Possibilità di avere un' auto multi adattata per disabili con Istruttore Specializzato che si reca al proprio domicilio

CRONOTACHIGRAFO (modulo Assenza e Esenzioni):

ATTESTAZIONE DI ATTIVITA’ REGOLAMENTO (CE) N. 561/2006, premessa:
 

 

Visti i numerosi controlli da parte
degli organi di Polizia, e riscontrato che sempre più spesso viene verbalizzata
la mancata esibizione da parte del Conducente dell'Attestazione di
Attività" come previsto dall’articolo 9 del Decreto Legislativo 04 agosto
2008, n. 144 a
seguito del recepimento della Direttiva 2006/22/CE del Parlamento europeo.

Per conducente si intende chiunque (dipendente, socio o titolare) conduca un
veicolo (autobus o autocarro), immatricolato sia per uso terzi che per uso
proprio, obbligato all’utilizzo del dispositivo cronotachigrafo.

Con detto modulo viene dichiarata l’assenza:

• per malattia,

• per ferie,

• per congedo o recupero,

• per la guida di un veicolo non rientrante nell’ambito di applicazione del
regolamento CE n. 561/2006 o dell’accordo AETS,• per l’esecuzione di un altro
lavoro diverso dalla guida,

per disponibilità

che deve essere documentata attraverso il modulo in formato elettronico e
stampabile previsto che deve essere compilato in ogni sua parte (il modulo deve
essere conservato dall’impresa di trasporto per un anno dalla scadenza del
periodo cui si riferisce).

Il predetto modulo dovrà essere portato al seguito dal conducente di un veicolo
dotato di cronotachigrafo in relazione ai 28 giorni precedenti a quello del
controllo e dovrà essere esibito a richiesta degli organi di Polizia Stradale.

La mancata esibizione del modulo da parte dell’autista o dell’impresa e l’esibizione
di un modello alterato o incompleto, comporta la sanzione amministrativa di €
154,00 e l’intimazione a presentare la documentazione entro 30 giorni ad un
comando di Polizia, pena l’applicazione di una ulteriore sanzione
amministrativa con segnalazione all’Ispettorato del Lavoro.

Per quanto riguarda la compilazione del modulo di controllo delle assenze dei
conducenti ed i soggetti autorizzati a sottoscriverlo è stato precisato che:
«Il conducente che guida un veicolo esente dall’obbligo di cronotachigrafo e
conduce sempre lo stesso veicolo, non è tenuto a compilare il modulo prescritto
dal D. Lgs. 144/2008 al fine di giustificare le assenze o le altre mansioni
svolte. Viceversa, se alterna la guida di veicoli esenti con veicoli obbligati
al cronotachigrafo, il predetto modulo deve essere compilato per giustificare
l’assolvimento di altre mansioni diverse dalla guida, ovvero la conduzione di
veicoli esenti e deve essere riferito all’attività effettuata nei 28 giorni
precedenti alla giornata in corso di accertamento. Il modulo in questione,
secondo le disposizioni Comunitarie, va compilato per ogni conducente del
veicolo e firmato dal legale rappresentante dell’impresa o da altro soggetto
dell’impresa autorizzato alla firma. Perciò, l’imprenditore può delegare a
sottoscrivere il documento un qualsiasi preposto o rappresentante, purché
diverso dallo stesso conducente. La previsione di cui all’articolo 9, comma 1,
del decreto legislativo in parola, secondo cui il modulo deve essere redatto in
formato elettronico e stampabile, non esclude la possibilità di utilizzare dei
moduli pre-stampati in formato elettronico e parzialmente compilati a mano,
soprattutto nelle parti mutabili» (vedasi la circolare interministeriale prot.
n. 300/A/6262/11/111/20/3 – prot. n. 17598 del 22 luglio 2011).

In relazione all’attestazione del riposo settimanale è stato disposto che: «Il
modulo attestante l’assenza del conducente di cui all’art. 12 del D. Lgs.
144/08 non serve a documentare l’effettuazione del riposo settimanale.
Nell’ambito dell’attività settimanale del conducente, infatti, il riposo settimanale
deve essere oggetto di documentazione attraverso le registrazioni
dell’apparecchio di controllo. Se il conducente guida abitualmente un veicolo
munito di cronotachigrafo analogico, la documentazione dell’effettuazione del
riposo è, di fatto, fornita dalla circostanza che, per quel periodo, non sono
stati utilizzati fogli di registrazione. Perciò, in occasione di controlli
stradali, il conducente esibisce solo i fogli di registrazione delle giornate
in cui ha lavorato.

Se il veicolo che conduce, invece, è dotato di tachigrafo digitale, al momento
in cui riprende servizio dopo un periodo di riposo settimanale, il conducente
deve provvedere a confermare che il periodo intercorrente tra l’estrazione
della carta tachigrafica ed il successivo reinserimento della stessa è da
considerare come periodo di riposo. Tale opzione viene presentata, in genere,
in modo automatico al momento dell’inserimento della carta» (vedasi la
circolare interministeriale prot. n. 300/A/6262/11/111/20/3 – prot. n. 17598
del 22 luglio 2011).

 

MODULO PER ATTESTAZIONE DELLE ATTIVITA' SVOLTE: FAC-SIMILE

<

ATTESTAZIONE DI ATTIVITÀ SVOLTE A NORMA DEL REGOLAMENTO (CE) n. 561/2006 OPPURE DELL'ACCORDO EUROPEO RELATIVO ALL'ATTIVITÀ DI EQUIPAGGI DI VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO INTERNAZIONALE SU STRADA (AETS) (*)

 

Il presente modulo deve essere riempito a macchina e firmato prima dell'inizio dell'operazione di trasporto  Il modulo va custodito insieme alle registrazioni originali del tachigrafo che devono essere conservate Le dichiarazioni false costituiscono reato

 

1. Denominazione dell'impresa: 

2. Indirizzo, codice postale, città, paese:      ,      ,      ,      

3. Numero di telefono (compreso il prefisso internazionale):      

4. Fax (compreso il prefisso internazionale):      

5. E-mail:      

Il sottoscritto 6. Cognome e nome:      

7. Posizione all'interno dell'impresa:      

dichiara che il conducente:

8. Cognome e nome:      

9. Data di nascita:      

10. Numero di patente di guida oppure numero della carta d'identità oppure numero del passaporto:

11. che ha iniziato a lavorare nell’impresa il (giorno mese anno)      -     -     

per il periodo

12. dal (ora giorno mese anno)      -     -     -     

13. fino al (ora giorno mese anno)      -     -     -     

14.  era assente per malattia (*)

15.  era in ferie (*)

16.  era in congedo o in recupero (*)

17.  era alla guida di un veicolo non rientrante nell'ambito d'applicazione del regolamento (CE) n. 561/2006 o dell'accordo AETS (*)

18.  eseguiva un altro lavoro diverso dalla guida (*)

 

19.  era disponibile (*)

 

20. Per l'impresa, luogo       data       firma ______________________

 

21. Il sottoscritto conducente conferma di non essere stato alla guida di un veicolo rientrante nel campo di applicazione del regolamento (CE) n. 561/2006 o dell'accordo AETS durante il periodo sopra indicato.

 

22. Luogo       Data       Firma del conducente _____________________

 

 

 

(*) Barrare solo una delle caselle

 

Esenzioni uso Tachigrafo

 

 

Le fonti normative da cui si evincono le esenzioni dal montaggio e dall'uso del cronotachigrafo (sia digitale che analogico) nonché dall'obbligo di rispetto dei tempi di guida e di riposo nel settore dei trasporti stradali sono il Regolamento Europeo CE 561/2006  (che abroga il Reg Cee 3820/85)  e  il Decreto Ministeriale del 20/06/2007.

Le esenzioni permanenti stabilite dal Reg. CE 561/2006, applicabili ai mezzi circolanti in tutto il territorio UE  si riferiscono a:

  •  veicoli per trasporto merci di massa complessiva non superiore a 3,5 t compreso l’eventuale rimorchio o semirimorchio;
  • veicoli utilizzati par operazioni di trasporto non commerciale di aiuti umanitari;
  • veicoli adibiti a servizio antincendio, attività di polizia o protezione civile oppure da questi noleggiati senza conducente purché il trasporto sia effettuato  nell’esercizio dalla funzioni istituzionali a sotto la diretta responsabilità di tali enti
  • veicoli militari appartenenti alle Forze armate (esercito, marina, aeronautica) oppure da questi noleggiati senza conducente purché il trasporto sia effettuato nell’esercizio delle funzioni istituzionali a sotto la diretta  responsabilità di tali enti;
  •  veicoli adibiti al trasporto di persone con numero di posti uguale o inferiore a 9 compreso il conducente
  • veicoli in servizio regolare di passeggeri con più di nove posti il cui percorso non supera i 50 km
  • veicoli adibiti al trasporto non commerciale di beni di uso privato, organizzati per soddisfare esigenze personali del proprietario o del conducente del veicolo aventi massa complessiva a pieno carico inferiore a 7,5 t
  • veicoli speciali adibiti ad usi medici
  • veicoli la cui velocità massima autorizzata nella carta di circolazione non supera i 40 km/h
  • veicoli commerciali che rientrano nella categoria dei veicoli storici a norma dell'art. 60 Cds e sono utilizzati per il trasporto non commerciale di passeggeri o di merci.
  • veicoli sottoposti a prove su strada a fini di miglioramento tecnico, riparazione o manutenzione, e veicoli nuovi o trasformati non ancora messi in circolazione;
  • veicoli utilizzati occasionalmente per emergenze temporanee o nel corso di operazioni di salvataggio

 

  • carri attrezzi, cioè veicoli ad uso speciale attrezzati permanentemente per un’attività e non atti al carico, limitatamente ad un ambito operativo inferiore a 100 km dalla propria sede o base operativa
  • scuolabus e miniscuolabus immatricolati a uso terzi in servizio di linea e utilizzati per il trasporto scolastico  il cui percorso non supera 50 km

A queste esenzioni vanno aggiunte  le  esenzioni nazionali permanenti  previste dal DM  del 20/06/2007 ,applicabili per la  sola  circolazione sul territorio nazionale:

  •  veicoli adibiti ai seguenti servizi (elenco tassativo):

-               fognature e  protezione contro le inondazioni,

-            - acqua, gas, elettricità

-             - rete stradale

-             - nettezza urbana

-             - telegrafi e telefoni

-             - radiodiffusione, televisione e rilevazione di emittenti o riceventi di televisione o radio

  • veicoli adibiti alla raccolta del latte presso le fattorie e alla riconsegna alla fattoria di contenitori di latte o di prodotti a base del latte per l’alimentazione animale
  • veicoli o  combinazione di veicoli di massa massima autorizzata non superiore a 7,5 tonnellate impiegati dai fornitori di servizi postali universali
  • veicoli speciali che trasportano materiale per circhi o parchi di divertimenti;

 

Da ultimo è stata emanata la Circolare Prot n. 17598 del 22/07/2011 che al punto 5, tra le altre cose, specifica alcune tipologie di esenzione.

 

_______________________________________________________________________________________

I testi normativi sopra riportati non rivestono carattere di ufficialità e non  sostituiscono in alcun modo la pubblicazione ufficiale prevista dalla legge attraverso le gazzette ufficiali 

 

Codice della strada (estratto dal sito dell' A.C.I.)

Il Codice della Strada - approvato con Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n.285 - si compone di 245 articoli. È accompagnato da un Regolamento di attuazione che comprende 408 articoli e 19 appendici. Il Codice della Strada è entrato in vigore il 1° gennaio 1993.

''NUOVO CODICE DELLA STRADA''
(decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e
successive modificazioni).

Sono contrassegnati con " * " gli articoli la cui violazione implica una detrazione di "punti", secondo la tabella annessa all'art. 126-bis.

 

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
(da Art. 1 a Art. 12)

TITOLO II - DELLA COSTRUZIONE E TUTELA DELLE STRADE
(da Art. 13 a Art. 45)

TITOLO III - DEI VEICOLI
(da Art. 46 a Art. 114)

TITOLO IV - GUIDA DEI VEICOLI E CONDUZIONE DEGLI ANIMALI
(da Art. 115 a Art. 139)

TITOLO V - NORME DI COMPORTAMENTO
(da Art. 140 a Art. 193)

TITOLO VI - DEGLI ILLECITI PREVISTI DAL PRESENTE CODICE E DELLE RELATIVE SANZIONI
(da Art. 194 a Art. 224-bis)

TITOLO VII - DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE
(da Art. 225 a Art. 240)


Indice del Regolamento

Indice delle Appendici

 

Contatti

Ci potete contattare allo:

 

035 541392

mail: ag.vallebrembana@avant.it

 

Potete usare il nostro modulo online.

Orari d'apertura

               mattino        pomeriggio

lun-ven 8:30-12:00  14:30-19:30

sab.      8:30-12:00        chiuso

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Autoscuola e Agenzia Valle Brembana snc locatelli milesi 1 24018 villa d almè Partita IVA: 01628590166